Ritorno al lavoro: 5 dritte per (Ri)vestirsi

13 Settembre 2019 / By Massimiliano Sorvino

Salve amici, ormai è settembre inoltrato e stiamo tutti affrontando il Ritorno al lavoro e alle attività di tutti i giorni.

Mi auguro che abbiate trascorso tutti delle splendide vacanze con la compagnia dei vostri cari. Io anche quest’anno ho avuto la gioia di viverlo con la mia splendida famiglia. Sono stati giorni di pace e di relax per la riorganizzazione mentale.

Il rientro risulta sempre difficile, soprattutto per la transizione dalle abitudini vacanziere alle abitudini quotidiane. Durante i giorni di ferie siamo propensi a pianificare di meno e per questo cambiano un pò quelli che sono i nostri riferimenti come orari, luoghi e abbigliamento. Molti di voi mi raccontate spesso di quanto sia impegnativo (ri)tornare all’abbigliamento professionale. Svestire Polo e Bermuda per riprendere giacca e camicia.

Per questo motivo scriverò qualche suggerimento per la scelta dell’abbigliamento da indossare al ritorno al lavoro. Il mese di settembre è un pò come l’inizio di una nuova stagione professionale, si iniziano nuovi progetti, si pianificano nuovi obiettivi e fioccano i buoni propositi. Il mio consiglio è di affrontare le nuove responsabilità gradualmente e di dividere gli obiettivi in piccoli step. Anche per il cambio look sarà più piacevole farlo per gradi.

Ecco 5 dritte su come (Ri)vestirsi per il ritorno al lavoro
1- SCEGLIERE COLORI ESTIVI

Ritorno al lavoro – Abito-spezzato-con-zaino-in-pelle-rosso

Continuiamo a scegliere colori vivaci ed estivi come rosso, bianco, azzurro e verde. Aiuterà l’occhio ad avere meno nostalgia dei completi estivi.

2- ABITI CON TRAMATURE LEGGERE

Ritorno al lavoro – Abito-Principe-di-Galles-e-borsa-da-lavoro-in-pelle

Vi consiglio di scegliere per gli abiti tramature leggere come il Principe di Galles. Meno pesante rispetto alla tinta unita e molto più semplice da abbinare con accessori colorati.

3- CRAVATTE DAI COLORI VIVACI

Ritorno al lavoro – Abito-spezzato-informale-con-zaino-in-pelle-e-canvas

Anche per le cravatte scegliete colori vivaci come il verde, il giallo e il rosso. L’impatto tra l’estivo e il professionale vi risulterà più piacevole.

4- POCHI ACCESSORI DA LAVORO

Ritorno al lavoro – Trench-beige-abito-Principe-di-Galles-e-porta-ipad

Soprattutto nei primi giorni evitate di portarvi dietro zaini o borse cariche di documenti e articoli che probabilmente non vi serviranno subito. Scegliete borse leggere e pratiche.

5- BASTA UN TRENCH

Ritorno al lavoro – Trench-beige-abito-Principe-di-Galles-e-porta-ipad

In questa fase dell’anno il meteo è particolare. Si alternano giornate dal caldo estivo e giornate più fresche, arrivano le prime piogge. Non indossate subito gli abiti più pesanti ai primi cenni di freddo, è suffuciente portarvi dietro un soprabito impermeabile, in modo da avere uno strato di protezione da eventuale pioggia e vento.

“Non importa come ti senti oggi, Alzati, Vestiti e Mostrati”. Paulo Coelho

Amici, l’umore delle persone muta ed è diverso in base ai periodi e alle stagioni. Anche io ho molta nostalgia dell’estate e del tempo libero da dedicare alla mia famiglia. Ma allo stesso tempo sono motivatissimo perchè mi attende un’altra stagione ricca di impegni e di responsabilità da dedicare alla sartoria (il mio secondo amore). Quindi il consiglio finale che mi sento di darvi è che, anche se non vi sentite ancora al massimo della forma perchè nella mente c’è ancora il ricordo dell’estate, incominciate a piccoli passi a dare il via alla vostra attività professionale all’insegna di una nuova grande stagione. E per l’abbigliamento venitemi a trovare presso le mie sartorie che troveremo la soluzione giusta per voi.

Massimiliano Sorvino

About The Author

Massimiliano Sorvino

Massimiliano Sorvino, classe 1974, è la mente e la mano di Sartoria Italiana, il cuore pulsante di un progetto che promuove una produzione sartoriale dal forte sapore di vita. La passione di famiglia ha saputo evolversi con lui in nuovi dettagli di stile che guardano al domani con creatività ma traggono ispirazione dall’antica sartorialità napoletana. Disegna, taglia e cuce tessuti unici made in Italy e rende ogni capo un’opera intima e personale, espressione di altissima artigianalità.